REGIS:    cos’è

GIR, grazie alla partnership con INTERGRAPH, ha realizzato un proprio strumento informativo per controllare e gestire gli asset patrimoniali denominato REGIS: Real Estate Geographic Information System.

REGIS è una piattaforma informatica, composta da un insieme organico ed integrato di applicazioni, in grado di amministrare le tematiche economico-finanziarie ed organizzative tipiche di tutti i settori che investono la gestione dei patrimoni immobiliari

REGIS consente all’utente di definire ed assegnare ordini di lavoro, unitamente alla possibilità di controllarne lo stato di avanzamento, gli aspetti contabili e di effettuare supervisioni di costi.

L’innovazione di REGIS risiede nella gestione integrata dei dati alfanumerici tabellari con una cartografia di riferimento, in modo da poter georiferire le informazioni provenienti dai moduli del programma.


REGIS:    a chi si rivolge

REGIS si rivolge ad aziende, società ed istituzioni che possiedono e governano importanti patrimoni immobiliari e, principalmente, a:

•   Pubblica amministrazione

•   Aziende di pubblico interesse

•   Società di Real Estate

•   Assicurazioni 

•   Banche

•   Fondazioni


Il Valore di REGIS:    i vantaggi per il management

Il sistema REGIS ha la particolarità di essere modulare, per cui viene proposto a ciascun cliente in base alle proprie esigenze.

Ogni modulo ha un proprio valore:

•   è un vettore nella realizzazione di un vantaggio competitivo per  le organizzazioni che lo implementano.

•   Supporta il management nei processi decisionali.

•   Rende possibile un Controllo verticale.


Il Valore di REGIS:    i vantaggi per l’organizzazione

Il sistema REGIS ha la particolarità di essere modulare, per cui viene proposto a ciascun cliente in base alle proprie esigenze.

Ogni modulo ha un proprio valore:

•    E’ un supporto per la realizzazione di analisi e previsioni di bilancio.

•    E’ anche un supporto al controllo coordinato amministrativo ed al controllo tecnico delle scadenze.

•    Favorisce la riorganizzazione e la riqualificazione delle risorse umane per lo sviluppo di competenze distintive.

•    Crea maggiori possibilità di condivisione dell’informazione.


REGIS:    i vantaggi dell’integrazione applicativa

•   La georeferenziazione del patrimonio immobiliare permette l’analisi e la focalizzazione di una realtà complessa, composta da dati ed informazioni provenienti dalle fonti più disparate, attraverso la rappresentazione visiva.

•   L’impiego efficace ed efficiente di tutte le  informazioni di cui l’organizzazione è in possesso, integrate dalle sole informazioni che descrivono il contesto territoriale.

•   Più informazioni per la pianificazione strategica, la scoperta di nuovi mercati, sensazioni ed intuizioni rese più esplicite per mezzo di mappe tematiche.

•   L’organizzazione viene dotata di un sistema di reporting georiferito.

•   Risoluzione di problemi decisionali aziendali di tipo territoriale formulati dall’utente secondo esigenze specifiche e definite.


REGIS:    i punti di forza
 
•   Razionalizzazione ed omogeneizzazione delle basi di dati, provenienti dai sistemi già in uso.

•   Analisi della piattaforma in base alle richieste del committente, con produzione della documentazione relativa, elaborata mediante UML.

•   Totale integrazione nel sistema informatico, garantendo la modularità con espansioni future, richieste in seguito all’emergere di nuove esigenze.

•   Parametrizzazione delle diverse funzionalità aziendali, attraverso la produzione di un’unica piattaforma informatica, per generare un flusso informativo condiviso che alimenta il processo di acquisizione della conoscenza.

•   Strumento per la gestione della complessità, che permette di passare dalla statica delle aree tematiche aziendali alla dinamica delle funzionalità del sistema.

•   Possibilità di sviluppo mediante sistemi Open Source, caldeggiati anche nelle recenti circolari ministeriali.

 

 

Gestioni Immobiliari Romanelli - p.iva e cod.fisc.: 00971660329